Lo Sparta Praga frena l'Inter . Chelsea e Celtic sole al comando

06/11/2022

La review della quinta giornata della lega Calciotto

La sorpresa di giornata arriva dallo Sparta Praga che impone il pari all'Inter che era reduce da un filotto di vittorie importante. I granata confermano i segnali di positività intravisti con la Fiorentina e strappano il primo punto stagionale all'ormai ex capolista. Vola a 15 punti il Celtic che batte agevolmente il fanalino di coda Atletico Madrid con un 7-0 che nn ammette repliche. C'è da dire che che l'avvio dei biancoverdi è stato agevolato  da un calendario più morbido rispetto alle altre, già la prossima contro il Dortmund sarà un bel banco di prova. Le qualità di Di Lizio è compagni , comunque, non so di certo in discussione. Proprio quel Borussia che ha battuto con un sonoro 7-2 il Wolfsburg trascinati da un Di Pentima in formato gigante. In coabitazione con il Celtic, a guidare la classifica c'è un po' a sorpresa il Chelsea che con una difesa gratinica (solo 7 goal subiti) ottiene i tre punti con l'Ajax. A Ridosso delle prime si conferma la Roma. i Giallorossi hanno la meglio sul rimaneggiato Psg (tripletta di Ciammaricone) issandosi, cosi, a quota 12. Continua la risalita verso le zone nobili della classifica della Fiorentina. I viola battono il Villareal , mattatore del match il bomber D'Aniello migliore in campo e autore di una tripletta. Il Real con Di Pietro abbatte le resistenze del Psv e continua la ricorsa al vertice. Secondo successo consecutivo del Manchester City che si risolleva dopo l'avvio piuttosto deludente. Strepitosa la prestazione di. Alessio Pacchioli che abbandona i pali per la sfida contro lo Siviglia per vestire i panni di bomber di razza (decisiva la sua doppietta) sotto i riflettori delle nostre telecamere . Tre punti in tasca anche per il Milan contro lo Shaktar. Per i rossoneri un posto utile ai play off non è utopia. Quell'ultimo posto utile ora occupato dallo sbarazzino Olimpique Marsiglia che si toglie la soddisfazione di fermare sul pari i campioni in carica della Samp . I blucerchiati quattordicesimi ,con una gara in meno, confermano gli avvii zoppicanti delle precedenti edizioni